Il Blog

DA FREAK

Menù di nozze: i trucchi del mestiere per scegliere la quantità giusta di cibo

25 Mar 2022

Il cibo è uno dei momenti cruciali del tuo matrimonio ed è uno dei momenti che gli ospiti ricorderanno con lucidità. Cosa resta impresso nella loro mente?

 

  • Se hanno mangiato benissimo;
  • Se hanno mangiato male oppure così così, niente di speciale insomma;
  • Se hanno mangiato troppo e sono arrivati rotolando alla macchina;
  • Se hanno mangiato poco e sono stati costretti a fermarsi al primo fast food di ritorno a casa.

 

Ci hai fatto caso? Di questi 4 punti che ti ho elencato, solo il primo ha un’accezione positiva: gli altri 3 invece descrivono esperienze negative e da dimenticare. Eppure no, nulla di tutto ciò sarà dimenticato, perché è quasi più facile in alcuni casi cancellare un ricordo negativo che uno positivo.

 

Se quindi il tuo matrimonio dovesse appartenere ad una di queste ultime tre categorie più negative, stai sicuro che i tuoi ospiti se lo ricorderanno, ahimè.

 

Per fortuna ti devi ancora sposare e hai tutto il tempo per prendere le decisioni giuste e assicurarti che i tuoi ospiti vivano un’esperienza positivamente memorabile. Tutti parleranno di quanto si è mangiato bene e nelle giuste quantità.

 

Come assicurarti questo successo? Seguimi che ti spiego i trucchi del mestiere per scegliere un menù equilibrato, che non metta ko i tuoi invitati con un’infinita quantità di portate e non li faccia tornare a casa con lo stomaco che brontola.

 

#1 L’aperitivo a buffet mette tutti d’accordo

Nella mia ventennale esperienza non mi è mai capitato di sentire qualcuno che non ama il momento del buffet dell’aperitivo. Un momento di libera convivialità tra i tuoi ospiti, che molto spesso arrivano in location affamati dopo la cerimonia e non possono trovare regalo più bello ad aspettarli del buffet.

 

Questo è un momento cruciale, in cui devi sfamare sì i tuoi invitati senza riempirli eccessivamente. Il nostro consiglio è quello di proporre tantissimi diversi assaggi in formato monoporzione, per dare la possibilità a tutti di sperimentare nuovi gusti senza riempirsi troppo.

 

Da Freak, catering, banqueting, cosa scegliere, matrimonio, ricevimento, nozze, villa chiarelli, cento, ferrara, location, pranzo, cena, aperitivo, mangiare, cibo buono, torta nuziale

 

#2 Attenzione al pranzo (o alla cena)

Quando si siedono a tavola la fame dei tuoi invitati si è già placata grazie all’aperitivo: non esagerare con le portate.

 

A tutti piace mangiare, a tutti piace immaginare tantissime diverse portate da poter assaggiare. Eppure il risultato in questo caso può essere solo uno: un enorme e inutile spreco di cibo.

 

Per il pranzo di nozze dei nostri sposi noi consigliamo solitamente un menù standard di tre portate, da definire insieme. L’opzione più gettonata è quella composta da due primi e un secondo, in alternativa possiamo anche fare: una entrée, un primo e un secondo, un primo e due secondi, un primo, un piatto di mezzo e un secondo. Come vedi tutto è personalizzabile in base ai tuoi gusti e alle tue preferenze.

 

Da Freak, catering, banqueting, cosa scegliere, matrimonio, ricevimento, nozze, villa chiarelli, cento, ferrara, location, pranzo, cena, aperitivo, mangiare, cibo buono, torta nuziale

 

#3 Considera la stagione

Quando definisci le portate per il servizio al tavolo tieni in considerazione anche la stagione in cui si svolgerà il tuo matrimonio. In piena estate, ad esempio, evita piatti troppo ricchi e corposi che rischiano di accaldare troppo i tuoi invitati facendo loro passare l’appetito. Preferisci invece pietanze più fresche e leggere, saranno sicuramente più apprezzate da tutti.

 

Da Freak, catering, banqueting, cosa scegliere, matrimonio, ricevimento, nozze, villa chiarelli, cento, ferrara, location, pranzo, cena, aperitivo, mangiare, cibo buono, torta nuziale

 

#4 Non c’è bisogno di correre

Il ricevimento non deve essere una gara a chi finisce prima quello che si ha nel piatto. A partire dall’aperitivo quindi, assicurati che venga lasciato ai tuoi invitati tutto il tempo necessario per assaporare con calma ogni finger food e ogni piatto servito.

 

Le persone devono avere tempo di assaporare, sorseggiare cocktail, fare brindisi, chiacchierare e divertirsi. Correre è sicuramente controproducente, anche per lo stomaco sì.

 

Da Freak, catering, banqueting, cosa scegliere, matrimonio, ricevimento, nozze, villa chiarelli, cento, ferrara, location, pranzo, cena, aperitivo, mangiare, cibo buono, torta nuziale

 

Tu hai già pensato al tuo menù di nozze? 

 

Chiamaci al 3392029938 oppure scrivici a info@dafreak.it

Gli ultimi articoli

Catering: di cosa si occupa al tuo matrimonio?

Catering: di cosa si occupa al tuo matrimonio?

Il catering è il servizio che fornisce cibo e bevande al tuo matrimonio.   Magari fosse così semplice! Devi sapere infatti che dietro al nostro lavoro c’è molto molto di più. Non lo dico per vantarmi né per dimostrare quanto bravi e belli siamo. Lo dico per farti...

leggi tutto
Matrimonio: 4 idee per il tuo menù autunnale

Matrimonio: 4 idee per il tuo menù autunnale

L’estate sta finendo, e un anno se ne va.   L’estate è già finita in realtà, la stagione più ricca di matrimoni e più richiesta dalle coppie che hanno appena deciso di sposarsi è ormai giunta al termine.   Eppure, eppure: ogni stagione nasconde bellezze e...

leggi tutto